Come avverrà l'accesso alle applicazioni di domani? – Praim