Article by Nicola Manica

ThinOX4PC – Nuova versione

Dopo la prima versione che ha riscosso un notevole interesse nel mercato, abbiamo deciso di rilasciare una nuova versione con una serie di migliorie del prodotto, sia dal punto di vista del supporto a nuovi hardware, sia dal punto di vista dell’implementazione di nuove funzionalità.

Per chi non conoscesse ThinOX4PC, questo è un prodotto che permette l’utilizzo della distribuzione Linux ThinOX, per PC, utilizzabile in modalità permanente e quindi installabile sull’hd oppure in modalità live attraverso una chiavetta USB.

Per chi invece avesse già provato la prima versione, le modalità di utilizzo e di licensing rimangono le stesse, con la necessità di utilizzare la ThinMan (il gestore remoto dei dispositivi) per quanto riguarda il licensing e la gestione avanzata delle configurazioni.

La nuova versione segna anche un piccolo cambio di filosofia nello sviluppo del ThinOX: se fino ad oggi la distribuzione doveva fare i conti con risorse limitate, in particolare con le ridotte dimensioni delle memorie flash dei thin client, da oggi per quanto riguarda ThinOX4PC abbiamo deciso di cambiare rotta e di aggiungere direttamente una quantità elevata di driver. Questa sarà da oggi la grande differenza tra ThinOX4PC e ThinOX. Seguendo tale filosofia, sono stati aggiunti circa 300 MB di driver, tra schede di rete, chipset grafici, e schede pci. Inoltre saranno anche inseriti i vari add-on direttamente nel firmware. La dimensione totale del firmware di ThinOX4PC è quindi cresciuta fino ad arrivare a poco sotto il Giga di dati, è quindi necessario utilizzare dischi (sia in modalità USB che in modalità installata) di dimensione uguale o superiore ai 2 Gigabyte.

Dal punto di vista del supporto a nuovi hardware le novità introdotte con la versione 10.2.0 sono:

  • Aggiornamento del kernel a versione 4.8

La nuova versione del kernel permette l’utilizzo in modalità accelerata di schede grafiche di nuova generazione, come ad esempio le schede Intel Braswell e Skylake. Con questa versione non verranno più utilizzati i driver vesa, ma i driver nativi, con un notevole aumento delle performance. Il nuovo kernel supera inoltre le limitazioni relative ai nuovi chipset audio, che con questa versione funzionano a dovere.

  • Aggiunta di driver di scheda di rete

Sono stati aggiunti circa 150 MB di driver di rete, tra cui sono stati aumentati i supporti alle schede di rete con chipset Intel, Realtek, Broadcomm, Qualcomm, …

  • Aggiunta di driver di schede di rete wifi

Sono aumentati anche i supporti alle schede wifi, anche di tipo esterno. Tra i chipset supportati rientrano varie schede Intel, atheros, Realtek, …

  • Aggiunta tool di diagnostica automatica

L’esperienza della prima versione rilasciata al grande pubblico ci ha permesso di capire come poter essere molto più rapidi nel caso di mancato di supporto di qualche dispositivo. Abbiamo introdotto un tool di diagnosi automatica del dispositivo quando avviato in modalità USB, che elenca i dispositivi presenti nella macchina e li salva in un file (MAC.json) all’interno della prima partizione del dispositivo di boot. La prima partizione è quella visibile anche da un PC Windows standard, quindi è sufficiente avviare il PC in modalità live e aspettare che venga completata la fase di boot. Una volta completata si potrà spegnere la macchina e inserire la chiavetta in una macchina Windows per trovare nella prima partizione il file da spedire al supporto Praim.

Sempre nella prima partizione è presente un file eseguibile per Windows, che permette la stessa analisi direttamente sulla macchina su cui si vuole provare ThinOX4PC. Basta avviare la macchina mentre è collegata ad internet, inserire la chiavetta USB ed eseguire il <file>.exe e seguire le istruzioni. Le informazioni necessarie arriveranno direttamente al supporto Praim.

Per quanto riguarda invece le nuove funzionalità, e di fatto legate a tutto il mondo ThinOX e non specifiche per ThinOX4PC sono:

  • Aggiornamento del client VMware Horizon View

Aggiornato il client alla versione 4.4. Per le novità introdotte in questa versione rimando alle Release note ufficiali.

  • Nuovo configuratore della rete

In questa versione viene introdotto un nuovo configuratore per la gestione delle schede di rete. Alcune impostazioni, relative ad esempio ai DNS, non sono più specifiche per scheda, ma diventano globali. È presente invece un configuratore per ogni scheda di rete riconosciuta nel sistema.

  • Nuovo configuratore grafico wifi

Per quanto riguarda le schede wifi è stato aggiunta la possibilità di scoprire e di configurare graficamente la connessione ad una rete wifi.

  • Fallback e supporto a schede di rete multiple

Introducendo il supporto a più schede di rete in contemporanea, ThinOX aggiunge inoltre la possibilità di utilizzare una connessione wifi in fallback nel caso di caduta della rete ethernet.

  • Nuovo configuratore grafico di gestione dei certificati

È stato aggiunto un nuovo configuratore grafico dei certificati, che permette lato thin client di aggiungere più certificati in una volta sola, e lato ThinMan di visualizzare i certificati attualmente presenti sul dispositivo.

Rispondi

L'unione fa la forza

I nostri rivenditori sono in grado di sfruttare al meglio la nostra tecnologia e lavorano con noi per disegnare le soluzioni ottimali per te.

Clienti

Loro hanno scelto di utilizzare le soluzioni Praim