Unboxing: Praim Quantum 

2019-08-08T11:01:23+02:008 Agosto 2019|

In questo articolo Jorge de la Cruz ci mostra l’unboxing della nuova gamma di terminali Thin Client progettati per gli ambienti in cui potenza, connettività e velocità sono un must. Stiamo parlando dei terminali Praim Quantum.

Descrizione tecnica del nuovo Thin Client Praim Quantum

Progettato per offrire prestazioni grafiche superiori alla media, con supporto multi-monitor fino a 4 schermi, risoluzione 4K e connettività estesa, Praim Quantum si basa sul chipset Dual Core AMD® R-Series Merlin Falcon e offre 3 uscite video standard con una risoluzione fino a 3480×2160 in 4K e con una frequenza di aggiornamento di 60Hz, espandibile fino a 4 uscite video.

Nonostante sia un Dual Core, questo modello è in grado di garantire prestazioni grafiche superiori alle famiglie di processori Quad Core, grazie alla GPU integrata Radeon R5 di terza generazione.

Grazie alle sue 3 porte display, 1 HDMI, 8 porte USB, 1 porta seriale, 1 lettore di smart card integrato, 1 porta LAN, Wi-Fi opzionale e fibra ottica, Praim Quantum può essere utilizzato per creare workstation avanzate ed è particolarmente adatto per lavorare in ambienti 3D/CAD, per applicazioni finanziarie e per stazioni di controllo industriali o militari, dove sono normalmente necessari fino a 4 monitor per operatore.

  • Processore – AMD RX-216GD Dual-Core 1.6GHz fino a 3GHz (Turbo frequency)
  • Grafica – Merlin Falcon platform
  • Risoluzione – fino a 3840×2160 e fino a 4 monitor
  • Consumo Energetico (On/Off) – 5.0W / 0.3W
  • Porte – 8 porte USB (di cui 2 porte USB 3.0), 3 porte DP (di cui una opzionale) e 1 porta HDMI, 1 porta Serial COM, 1x Mic. In, 1x Line Out
  • Connettività – Gigabit Ethernet, Wireless 802.11ac/Bluetooth dual band opzionali, 1 antenna esterna + 1 antenna interna, Fibra ottica opzionale
  • Sicurezza – Lettore di Smart Card integrato opzionale
  • Licenza ThinMan Premium inclusa e gratuita per il primo anno (per i clienti Praim)

Per avere maggiori dettagli sui modelli, visita la pagina di Quantum.

Praim Quantum: unboxing

La scatola che contiene il terminale è perfettamente sigillata, con imballi che proteggono il dispositivo, tutti i cavi e l’SSD M.2. In questo caso io ho ricevuto un Quantum Q9119, il top di gamma.

Ecco come appare il terminale: robusto, solido, ma leggero e con un lettore di schede sulla parte frontale, oltre a 2 porte USB e ingresso audio.

Sul retro possiamo vedere tutte le porte che servono alla connettività del dispositivo. Come detto, Quantum può supportare fino a 4 schermi, uno con HDMI e 3 con DisplayPort, tutti a 4K, due porte USB 3.0 e quattro USB 2.0, Ethernet da 1 Gbps e, come nel mio caso, connettività in fibra ottica.

Installazione della SSD m.2 con sistema operativo Windows 10 IoT LTSC 2019

Per accedere alla porta SSD M.2, è necessario rimuovere una coppia di viti dalla scatola e rimuovere la porta DisplayPort aggiuntiva che il mio terminale include; ci sono due viti:

Una volta rimosso posso inserire Windows 10 che Praim mi ha inviato:

Ecco entrambi gli SSD M.2, è importante conoscere il P/N di Windows 10 nel caso in cui volessimo richiederlo assieme al terminale.

Chiudo di nuovo tutto, accendo il terminale e Windows 10 si avvierà quasi immediatamente.

Configurazione e accesso a VMware Horizon

Lancio Agile per connettermi a ThinMan, come segue:

Da ThinMan è possibile vedere il dispositivo ed eseguire tutte le attività che vogliamo applicare:

Ad esempio, potremmo configurare un server VMware Horizon 7, in modo da poterci connettere:

e accedere alle risorse che abbiamo creato su Horizon Server, come nell’esempio:

Se stai pensando di introdurre un ambiente Thin Client nel tuo parco computer o in quello dei tuoi clienti, consiglio questa nuova gamma Praim Quantum, soprattutto per gli utenti più esigenti.