Article by Sara Curzel

Virtual Channel

Storicamente ‘virtual channel’ era un termine utilizzato nei termini televisivi per indicare il rimappaggio di un canale (a banda specifica) su un canale “fittizio” più comodo per la ricerca da parte dell’utente finale.

Ripreso in termini informatici il concetto indica la possibilità di incanalare un protocollo di comunicazione all’interno di un altro più semplice da utilizzare in un dato contesto. Tipico esempio è quello del protocollo seriale. Nei computer moderni è ormai sparita la porta seriale, quindi per utilizzare una periferica che supporta solo tale protocollo è necessario fornirsi di un adattatore che incapsula i pacchetti seriali in quelli di tipo usb.
Lo stesso concetto è utilizzato nella virtualizzazione per poter trasmettere i pacchetti provenienti da periferiche usb sulle classiche reti.

Rispondi

L'unione fa la forza

I nostri rivenditori sono in grado di sfruttare al meglio la nostra tecnologia e lavorano con noi per disegnare le soluzioni ottimali per te.

Clienti

Loro hanno scelto di utilizzare le soluzioni Praim