La codifica dei caratteri in Linux: ASCII, UTF-8 e ISO-8859 – Praim